Incontriamoci in Villa Magatti

Questo l’invito della nostra Concetta Monguzzi, candidata alle prossime elezioni regionali nella lista “Patto civico”, a sostegno di Pier Francesco Majorino.

Mercoledì 1° febbraio, alle 21 in Villa Magatti, Concetta illustrerà alcune tra le tematiche più qualificanti del programma elettorale del “Patto civico”, tematiche da sempre care anche al Listone e che naturalmente ci portano ad appoggiare e sostenere la candidatura di Concetta.

La sanità, la sicurezza, l’ambiente, le opere infrastrutturali (trasporti, ferrovia, collegamenti stradali): questi sono i temi principali del programma e sono proprio gli ambiti nei quali, prima da Sindaco e ora da Consigliere comunale, Concetta si è spesa – anche in Consiglio provinciale – e sui quali continuerà a lavorare.

Non sarà un incontro con soli fini elettorali, ma un importante momento di condivisione, ascolto e dialogo, come nello stile di Concetta, che risponderà anche alle domande che il moderatore o il pubblico vorranno fare. Perché, ricordiamolo, in politica non siamo tutti uguali!

 

Presentazione Programma MajoriniPresentazione Programma Majorini

 

Natale 2022

L’albero di Natale sei tu quando resisti vigoroso ai venti e alle difficoltà della vita. Gli addobbi di Natale sei tu quando le tue virtù sono i colori che adornano la tua vita. La campana di Natale sei tu quando chiami, congreghi e cerchi di unire“.

Papa Francesco

Buon Natale a tutti e arrivederci a presto, sempre dalle pagine del nostro sito.

29 Settembre 2022: 75 anni di Coppa Agostoni a Lissone

Anche quest’anno – e per la 75° volta! – si correrà la Coppa Agostoni, prima gara del consueto Trittico lombardo, con partenza e arrivo a Lissone.

Ugo Agostoni, il campione lissonese che dà il nome alla corsa, e lo Sport Club Mobili Lissone, ogni anno ci regalano un’emozione e una preziosa visibilità regionale ed internazionale, accendendo i riflettori sulla città di Lissone.

Il ciclismo è sport apprezzato da tutti, grandi e piccini per la fatica, il coraggio e l’impegno che richiede, un impegno che sia lo storico Presidente Romano Erba (riposi in pace e vegli sulla Coppa) che l’attuale Presidente – Silvano Lissoni – con tutto lo staff, hanno sempre profuso per organizzare questa competizione.

Ma la Coppa Agostoni, per i lissonesi, non è solo una corsa: è una tradizione che richiama sentimenti di partecipazione, di comunità sportiva, di passione per la bici e per la fatica; potremmo dire che incarni l’essenza della nostra gente.

La partenza sarà come sempre in via Bottego alle 11:30 e l’arrivo, in volata lungo via Matteotti, è previsto per le 16.

Domani, quindi, tutti a sostenere i ciclisti che partecipano alla gara e lo Sport Club, con un pensiero a ricordo a quel lissonese caparbio, infaticabile e talmente “pazzo” da aver lasciato indietro tutti in una storica Milano–Sanremo.

75^ coppa Ugo Agostoni (Comune di Lissone – 27 set 2022)

La festa dell’uva… e la volpe

Come la volpe della favola di Esopo che non arrivava a prendere all’uva e, per giustificarsi, diceva che tanto era acerba, così in città alcuni si stanno arrampicando sugli specchi, cercando delle giustificazioni. Ci riferiamo ad una affermazione dell’onnipresente Presidente del Consiglio Roberto Perego, che non lesina commenti in ogni situazione.

In risposta al nostro post sulla mancata organizzazione della “Festa dell’uva” (Magari se la piazza fosse finita…) lascia intendere che il motivo per il quale la festa non si farà è che i in piazza Libertà i lavori non sono ancora conclusi. E la capogruppo di Fratelli di Italia mette un bel “Mi Piace” al commento.

Ma non pensiamo sia questo il motivo, non può essere questo!

Secondo noi la Festa poteva svolgersi ugualmente, trovando una soluzione che permettesse comunque di festeggiare, di stare insieme e di proporre ai commercianti un’occasione di business.

Noi lissonesi ci sappiamo arrangiare, sappiamo affrontare le criticità e non manchiamo certo d’iniziativa; in questo caso l’importante era riuscire a mantenere la tradizione della Festa dell’uva, anche se in forma ridotta.

Ma è certo più semplice non far niente e dare la colpa ai lavori in corso. Sarà per la prossima volta, e tanti saluti ai commentatori volponi…

E quest’anno niente festa dell’uva…

Fonti ben introdotte ci hanno detto che in questo 2022 di “ripartenza” a Lissone non si svolgerà la tradizionale “Festa dell’Uva”. È una festa che concede ai commercianti del centro ed ai cittadini tutti una “boccata d’aria” tra musica, stand, cibo, vetrine aperte, affari ed incontri, ma quest’anno non si farà.

Dopo un weekend intenso, con addirittura 2 eventi importanti, simultanei e che hanno fatto il pienone di pubblico, in città ci si domanda che fine abbia fatto la festa settembrina dell’uva.

Tra i dieci anni della ProLoco del vicesindaco Sala e la festa dello Sport dell’onnipresente Giovanni Camarda (ieri fotografato con tanto di pala su terreno di Anas…) per i commercianti, invece, la festa non ci sarà.

I motivi della sospensione dell’iniziativa non li conosciamo; quello che invece pare certo è che purtroppo il Presidente dei commercianti Terlera – sempiterno “amico/nemico” di Sala – è rimasto a bocca asciutta. Vedremo se a ottobre si potrà recuperare con qualche iniziativa perché già c’è chi mugugna.

Certo che se l’ex assessore al Commercio Alessandro Merlino avesse “bucato” lui l’appuntamento con l’uva, la “festa” gliela avrebbero fatta di sicuro…

E intanto tra i commercianti qualcuno comincia a riflettere… e molti altri con loro.

È viva, Lissone!

Il Covid è ai minimi storici, le scuole sono riprese, tutte in presenza, e finalmente anche noi lissonesi possiamo vivere ancora la socialità che ha contraddistinto il nostro essere comunità. Infatti questo weekend sul nostro territorio si svolgeranno parecchie manifestazioni, soprattutto sportive, anche in vista della prossima Coppa Agostoni.

Si comincia venerdì alle 20:30 con la “Strabareggia e poi sabato si continua con Sport e sport, che quest’anno si svolgerà nel nuovo campo sportivo polifunzionale in via Fermi. Domenica mattina alle 10:30, sempre da via Fermi, partirà invece la Pedalata ecologica organizzata da  Sport Club Mobili, in attesa della Coppa Agostoni (29 settembre).

Infine altre due manifestazioni; la Festa per i 10 anni della  Pro Loco(sabato e domenica) e Ville aperte in Brianza 2022”, con possibilità di viste guidate al MAC, alle chiese di S. Carlo e dell’Assunta, a Palazzo Terragni e al pozzo artesiano n. 2, in via San Giorgio.

Insomma, questo weekend ce n’è per tutti i gusti!

Siamo molto contenti che la città torni a vivere, animando i suoi spazi ed i suoi luoghi, e siamo anche felici per i lissonesi che avranno modo di partecipare. Lissone è viva!

A Santa Margherita, riunione riuscita

Interesse e molta attenzione mercoledì sera al Centro civico di Santa Margherita per l’incontro organizzato dal Listone e aperto a tutti i cittadini residenti a Santa Margherita.

Sono state illustrate le azioni e i progetti realizzati degli ultimi 5 e 10 anni riguardo la salvaguardia  del suolo, il Parco GruBria, la Pedemontana e le opere pubbliche consegnate al quartiere. E poi, naturalmente, gli impegni per il futuro.

Molto interesse – dicevamo – e domande, chiarimenti e approfondimenti ai relatori Antonio Erba (Parco GruBria), Concettina Monguzzi (Pedemontana), Daniele Mariani (urbanistica) e Marino Nava (opere pubbliche) che hanno risposto in modo completo.

Il Listone si è così proposto come movimento civico che si candida di nuovo ad amministrare la città presentando persone serie e competenti e programmi realizzabili, frutto di conoscenza e consapevolezza delle problematiche del territorio lissonese e di Santa Margherita in particolare.

A questo proposito, abbiamo visto – con sconcerto – che nel programma della Candidata leghista Borella nulla c’è su PEDEMONTANA, un’opera che rischia di “sconvolgere” la frazione di Santa Margherita e anche Lissone. In sala erano presenti anche due suoi dei candidati; chissà che non l’aggiornino su cosa sia la Pedemontana…

Noi pensiamo che i cittadini presenti abbiano colto lo spirito e la visione con cui il Listone ha lavorato in questi anni e che continuerà a mantenere. E se ne ricorderanno al voto del 12 giugno, quando dovranno decidere a chi consegnare le chiavi della città e del loro quartiere.

Roma ha vinto, ma anche Lissone!

Concluso il Torneo Internazionale Juniores di Basket – vinto dalla “Stella Azzurra” di Roma – è ora tempo di bilanci e, secondo noi, il bilancio è assolutamente positivo! È stata inaugurata, infatti, una struttura di ottimo livello per manifestazioni sportive che darà lustro alla città e al quartiere in cui si trova.

Durante l’amministrazione di Lega e Partito della Libertà (ora Forza Italia), nel “Contratto di quartiere” del quartiere Moscotti, era prevista la costruzione di una palestra scolastica ma l’Amministrazione Monguzzi è riuscita ad ottenere invece la realizzazione (con Regione Lombardia ed Aler, usufruendo del “Leasing costruendo”) di un Palazzetto dello Sport per ospitare degnamente eventi e tornei ai quali molto spesso partecipano anche le eccellenze sportive della nostra città (pallacanestro, ginnastica ritmica e artistica, pallavolo, judo…).

Naturalmente non solo per tornei ed eventi, ma anche le nostre società sportive avranno la possibilità di utilizzare la struttura per i loro allenamenti.

Avanti, quindi, un passo dopo l’altro: dopo l’abbattimento di una parte delle vecchie case Aler (la famosa “stecca”) e il completamento del Palazzetto, nel quartiere verranno realizzati due parcheggi, un campo da basket all’aperto e il collegamento con la pista ciclabile.

Per portare a compimento progetti così ampi e articolati, serve una compagine amministrativa che conosca il presente, il passato e abbia un occhio proiettato verso il futuro.

A noi l’esperienza non manca e ci deriva proprio dall’esserci occupati per anni della città – in generale – e in particolare del “Contratto di Quartiere” e delle problematiche del quartiere Moscotti. Non siamo “improvvisati” e siamo ben consapevoli delle difficoltà e della complessità della gestione di un tale progetto, ma abbiamo anche dimostrato di saper trovare soluzioni e alternative che, in ogni situazione, vengono attentamente analizzate e valutate.

Tornando al Torneo di basket: ha vinto una squadra di Roma, ma possiamo ben dire che anche Lissone ha vinto. I ragazzi, i genitori, le squadre e anche il pubblico presente, lo hanno ben percepito: è stata la vittoria di tutta una città!

Pasqua 2022

Quest’anno più che mai, il nostro augurio è quello di una Pasqua di pace e di speranza.

Auguri di una Santa Pasqua a tutti!

Un canestro da tre

Oggi, alle 19 inizierà il Jit – Junior International Tournament – “Città di Lissone” edizione XXVII. Ci sono almeno tre fatti rilevanti in questa edizione, che possiamo ben definire “storica”.

In primis, il coraggio degli organizzatori: in tempo di “coda di Covid-19” e in tempo di “guerra vicina” la decisione di procedere comunque indica un coraggio ed una visione notevole.

Il secondo fatto rilevante è la location del torneo: la prima e l’ultima giornata di gara si svolgeranno infatti presso il nuovo Palazzetto di Via Di Vittorio, mentre le due giornata centrali, come sempre, saranno al Palafare’ di via Caravaggio.

Il terzo è l’evento della consegna alla città ed ai cittadini del nuovo Palazzetto: nonostante gli scetticismi espressi delle minoranze sulla possibilità di poter inaugurare la struttura entro l’estate, ora il Palazzetto è lì da vedere e pronto per essere utilizzato.

La sistemazione della zona esterna è parte di un altro progetto/lotto e sarà realizzato a breve, ma il Palazzetto è pronto, ha tutti i requisiti necessari, ha superato tutti i test e può essere utilizzato a capienza massima.

Un grande obiettivo centrato! Noi siamo orgogliosi di questo risultato, fortemente voluto dal Sindaco per la nostra città. È quasi un “tiro da 3 punti”!

Siamo tutti invitati, ovviamente, e buon Jit a tutti i ragazzi!

Il basket internazionale del JIT 2022 inaugura il nuovo Palazzetto dello Sport di Lissone (Comunicato stampa – 12 apr 2022)